BTO 2009… in poche righe

Giusto ieri si è chiusa BTO la parentesi italiana sul turismo online: e fra gli eventi incentrati sul turismo, BTO è sicuramente un passo avanti rispetto agli altri.

Nella due-giorni fiorentina infatti non solo si è approfondito in maniera piuttosto interessante l’importanza del fattore online della promozione turistica, ma si è guardato anche a tecnologie particolarmente innovative,come le applicazioni per iphone, presentate in maniera esaustiva in una training session tenuta da Mirko Lalli, Responsabile Marketing e Comunicazione di Fondazione Sistema Toscana; a tal proposito è interessante il tipo di user experience che questo tipo di applicazioni riesce a dare.

Al centro delle sessioni e dei dibatttiti del BTO, i mille progetti che la Regione Toscana sta lanciando ed ha lanciato per rafforzare un brand ormai già consolidato da tempo; e grande spazio è stato dato i Blogger, che per due giorni hanno monopolizzato twitter con domande e citazioni in real time sui dibattiti che avvenivano in Main Hall e sulle training sessions, che venivano immediatamente sparati su due enormi monitor posti dietro il palco.

Molto bella la presentazione di Elena Farinelli che, nell’ambito di un discorso sulla promozione turistica delle strutture termali, ha parlato di utilizzo dei motori di ricerca, di SEO e non solo: una delle keyphrases più cercate su Google.com è “Come faccio a sapere se sono su Ponte Vecchio?” la frase che mi farà riflettere per un po’ di tempo. :)

Tra gli altri eventi segnalo il SEO Ring, simpatico seminario sulla SEO per i portali turistici, il dibattito What people in tourism should know about Viral and Social Media Marketing, che tuttavia ha toccato il turismo solo in maniera marginale e la discussione sui motori di ricerca, che ha visto confrontarsi i tre colossi del settore (o meglio: il colosso Google ed i suoi potenziali/eventuali competitor Yahoo e Bing ;) ).

BTO è stato sicuramente un bell’evento, da cui ho preso interessanti spunti e valutazioni sull’attuale direzione del webmarketing turistico; non di minor valore è stata la possibilità di incontrare colleghi ed operatori del settore: fra tutti, gli amici Adriano, uno dei blogger ufficiali dell’evento, Giorgio, Deborah (a cui va un ringraziamento particolare per l’ormai consueta ospitalità ed il maestro Gualtiero.

Aggiornamenti:

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>